Il Timorasso è un vitigno autoctono della provincia di Alessandria, a bacca bianca di qualità, coltivato essenzialmente nelle Valli Curone, Grue, Ossona e in Val Borbera, in un 'area dove la vite trova un valido "habitat" grazie al terreno, al lungo soleggiamento e alla posizione al riparo dei venti.

La sua produzione è assai limitata, ma di alta qualità. Il vino che se ne ricava, di buona struttura, è assai rinomato tra i buongustai; appartiene all'ultima generazione dei "bianchi" della provincia di Alessandria, nonostante le sue origini antiche.

 
   
 
 
 
 
 
 
 
 

Un vitigno antico, riaffermatosi solo negli ultimi anni

Il Timorasso è un vino che gli agricoltori di queste zone hanno prodotto fin da tempi remoti, ma che solo in tempi recenti, verso la fine degli anni ottanta, hanno ripreso ad impiantare. Il grappolo si presenta mediogrande; è abbastanza compatto, allungato, i suoi acini sono di media grandezza, sferici, con buccia di colore verde-giallo spessa e resistente; la polpa è carnosa e di sapore neutro. La foglia, pentalobata, non è tanto grande; è di colore verde scuro con la parte inferiore che presenta una leggera lanuggine e con nervature marcate. Il picciolo è lungo, di colore verde e venature rosso-violaceo. La produttività del Timorasso è decisamente incostante, in compenso è abbastanza resistente alle malattie e agli eventi atmosferici. La sua vigoria vegetativa è inferiore alla media delle uve bianche. Il vino che viene prodotto è bianco asciutto, corposo e più alcolico del Cortese. Recentemente i dati di alcune prove lo indicano anche adatto ad un breve invecchiamento.
La coltura del Timorasso interessava un tempo un vasto territorio dell'Alessandrino, dal Novese al Tortonese, e si spingeva fino a Voghera in provincia di Pavia, mentre attualmente è un vitigno autorizzato in provincia di Asti e Alessandria e provvisoriamente in provincia di Cuneo.

A proposito di Timorasso di Walter Massa. leggi la relazione

     
     
 
  Obertengo, le valli della qualità totale
La crescita di immagine e consenso sulle Guide del Vino

scarica il pdf
 
     
 
     
 
  I produttori
Le aziende vitivinicole
che hanno creduto
nel Timorasso

leggi
 
     
 
     
 
  Comunicato: il Timorasso
al Vinitaly

a cura del Consorzio
Piemonte Obertengo

scarica il pdf
 
     
     
 
  Le confessioni di un nuovo vincente
raccolte confidenzialmente da Nicola Piccinini

leggi
 
     
 
     
 
  La riscoperta del
Timorasso
da il Giornale del
20.01.07

scarica il pdf